Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

21 aprile - Commemorazione Salvatore Rap M.A.V.M.M.

Condividi

rapSalvatore Rap, Agente di Custodia. Sommatino 30 settembre 1924 - Milano 21 aprile 1946.

Il 21 Aprile del 1946 i circa 3.000 detenuti delle Carceri giudiziarie di Milano “S. Vittore”, armati, insorsero con l’obiettivo di mettere in atto un’evasione di massa, sparando all’impazzata contro chiunque cercasse di fermarli. Malgrado fosse libero dal servizio, l’Agente Salvatore Rap si trovava all’interno del carcere, cosicché si armò di mitragliatrice prendendo posizione insieme ad altri suoi compagni nello spazio antistante l’ingresso del carcere, in prossimità del raggio che presentava maggiore pericolo e possibilità per eventuali evasioni, dando la possibilità di fare giungere rinforzi.

Ferito gravemente al torace da un proiettile esploso dai detenuti asserragliati all’interno del carcere, il giovane Salvatore Rap veniva soccorso e, mentre ancora infuriava la rivolta, trasportato al Policlinico di Milano ove alle 00.30 del 22 aprile cessò di vivere.

Il 27 settembre 1947 l’Agente Salvatore Rap è stato insignito di Medaglia d’Argento al Valor Militare alla Memoria. A Salvatore Rap è intitolata la Scuola di Formazione di Polizia Penitenziaria di Verbania.

 

rapquadro2

 

lapide 2006