Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Compiti e Funzioni

Condividi
COMPITII COMPITI E LE ATTRIBUZIONI

In virtù di quanto stabilito dall'art. 5 della legge 15 dicembre 1990, n. 395, gli  appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria:

1. assicurano l'esecuzione delle misure privative della libertà personale;

2. garantiscono l'ordine all'interno degli istituti di prevenzione e pena e ne tutelano la sicurezza;

3. partecipano, anche nell'ambito di gruppi di lavoro, alle attività di osservazione e trattamento rieducativo dei detenuti e degli internati;

4. espletano il servizio di traduzione dei detenuti e degli internati e il servizio di piantonamento degli stessi in luoghi esterni di cura;

5. concorrono nell'espletamento dei  servizi di ordine e sicurezza pubblica e di pubblico soccorso. 


Gli appartenenti alla Polizia Penitenziaria rivestono le attirbuzioni di:

  1. Sostituti Ufficiali di Pubblica Sicurezza (limitatamente agli appartenenti ai Ruoli Direttivi e Dirigenziali - artt. 6 e 21 D. L.vo 21.05.2000 n. 146));
  2. Agenti di Pubblica Sicurezza (art. 16 Legge 1 aprile 1981 n. 121);
  3. Ufficiali ed Agenti di Polizia Giudiziaria (art. 57 c.p.p.);
  4. Polizia Stradale (art. 12 lett. "f bis" Codice della Strada).