Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Condividi

Il problema della prevenzione e della lotta contro la droga è un problema immenso, non solo sanitario, non solo psicologico, ma soprattutto culturale, sociale, politico e, prima ancora, etico.

Il tema tocca ormai intere classi sociali che si devono misurare con la vastità di questo fenomeno.
L’ampio dossier contenuto nelle pagine di questo numero della Rivista dimostra che non esistono vie facili per contrastare il fenomeno. I numeri sono impressionanti e dicono che tra i giovani, gli emarginati e le categorie sociali dove il benessere è più diffuso, il “male oscuro” delle droghe ha assunto dimensioni planetarie. Di questo “male oscuro”, che disintegra la forza e la dignità dell’uomo, soffre in modo particolare il mondo delle carceri dove la solitudine e il dolore cercano molte volte nella droga la risposta sbagliata.
La droga è l’opposto dei valori, è rinuncia alla vita reale, all’esercizio della responsabilità e della volontà. Chi entra nel tunnel della tossicodipendenza abdica, consciamente o inconsciamente, all’integrità della vita.
Di fronte a scelte così tragiche le risposte sono difficili, ma le esperienze avviate in Italia e nel mondo da chi vuole combattere e curare questa terribile piaga, indicano che la strada da percorrere è prima di ogni altra quella della prevenzione.
Prevenzione vuol dire conoscenza e informazione sugli effetti devastanti che le droghe provocano sulla struttura che regge l’equilibrio dell’uomo. Una struttura fragile e dura al tempo stesso, pronta a cedere ma in grado di reagire con la forza della volontà e di sfidare vittoriosamente il “male oscuro” della nostra epoca.
Su questa convinzione si muovono i governi, le comunità di recupero, il generoso esercito del volontariato. E con loro si ritrovano tutti gli uomini che credono al valore indistruggibile della persona.

Joomla templates by a4joomla